Le automazioni a marchio Ditec a Garage Italia

Era un distributore di benzina, oggi questa officina avveniristica unisce cucina, motori e tecnologia a marchio Ditec.

Dove: Ristorante Garage Italia, piazzale Accursio 86, Milano
Cosa: Lapo Elkann, con la collaborazione dell’architetto Michele De Lucchi e dello chef Carlo Cracco, ha dato vita a una officina del lusso che unisce sotto lo stesso tetto il mondo dei motori e della ristorazione. Internamente la struttura è stata completamente ripensata, esternamente invece è rimasta la stessa: due piani con tettoie curve e sproporzionate, dai bordi arrotondati e dalle linee futuristiche. Il ristorante è al piano superiore e dispone di terrazza e di privé Riva, mentre al piano strada c’è il caffè e nel piano interrato la factory. Gli arredi sono realizzati ad hoc: marmitte come lampade, sedie con grafiche racing, sedili Ferrari che diventano poltrone e al centro della sala la scocca di una 250 GTO trasformata in una cocktail station.
Progetto: La cura maniacale non ha trascurato nulla, neppure le porte automatiche di Garage Italia Customs. Il gioco della velocità e del movimento è ripreso anche nelle porte: 3 soluzioni a marchio Ditec in questo incanto di luci e motori. Due automazioni per porte a battente Ditec DAB205 ad anta singola e un operatore Ditec Sprint a due ante.

Grazie all’ottimo lavoro del team Daxdoor, partner locale di Entrematic, che ha realizzato con la consueta professionalità l’installazione, anche le automazioni a marchio Ditec si inseriscono in questo avveniristico hub.